domenica 5 giugno 2016

PICCINA.



IL MONDO MI APPARTIENE

INIMITABILE, ELEGANTE ,RAFFINATISSIMA E NON PACCHIANA E VOLGARE COME FERRARI


venerdì 15 gennaio 2016

AVEVA RAGIONE LUI SU BRUNELLESCHI.

Aveva ragione lui.
E questa roba la ho anche studiata.
Ne ho parlato telefonicamente con il mio docente di allora che mi ha confermato la tesi del mago.

Brunelleschi riusci’ a costruire la cupola di Santa Maria del Fiore senza innalzare impalcature dal suolo ma servendosi di una struttura autoportante che saliva verso l’alto contemporaneamente allo svilupparsi dell’opera.
E’ andato a leggersi il De Pictura di Leon Battista Alberti: <Chi,se non per cattiveria o per invidia, potrà fare a meno di elogiare l’architetto Filippo vedendo qui questa costruzione così grandiosa eretta sopra i cieli,amplia come se dovesse coprire con la sua ombra tutto il popolo toscano,realizzata senza l’ausilio  di alcun riempimento in calce o largo uso di legname,artificio che,se son buon giudice,era impensabile potesse realizzarsi in questi tempi?>

sabato 2 maggio 2015

IL NEMICO E' ALLE PORTE



NE ELIMINI UNA E NE ARRIVA UN'ALTRA
E IL BELLO E' CHE LA PRIMA E LA SECONDA SONO PROFONDAMENTE  OSTILI L'UNA ALL'ALTRA.






TROPPO GIOVANE PER IL MAGO ? MA CHISSA'? QUELLO E' IMPREVEDIBILE E C'E' DA ASPETTARSI DI TUTTO.



CHI E' LA BELLA (MOLTO) RITRATTA SUL MURO IN CASA DI UN MIO AMICO? QUALCUNO LO SA?






lunedì 17 marzo 2014

PER UNA AMICA E PER ME













NON MALE LE MIE MANI ,VERO?







MELISSA,RIMANE UN MISTERO COME RIESCA, NON ESSENDO UN MUSICISTA, A CONQUISTARE I MUSICISTI.CREDO CHE LI AFFASCINI CON LA SUA SMISURATA PASSIONE PER JOHANNES BRAHMS IL PERSONAGGIO CHE UNISCE AL CLASSICISMO IL ROMANTICISMO E LO SPIRITO RIVOLUZIONARIO DELL'ESPRESSIONISMO DEL SUO CONTEMPORANEO WAGNER.E LA BRAVISSIMA PIANISTA NON POTEVA NON ESSERNE COLPITA









Così il Mago ha commentato un lieve incidente fra motorini:

Si abbiano due curve y = f(x) e y = g(x) qui in forma esplicita,cioè le equazioni che descrivono la traiettoria dei motorini, e si consideri un loro eventuale (ma nel presente caso reale) punto di intersezione P di coordinate “x con zero”,”y con zero”.
Poiché nel rispetto della condizione di appartenenza P deve appartenere contemporaneamente ad ambedue le curve e soddisfare nel contempo le due suddette  equazioni,le coordinate di P nel quale è avvenuto lo scontro saranno le soluzioni del sistema di equazioni

 Y = f(x)

 Y = g(x)







https://youtu.be/9JRzC7PS3Dk?list=RDFworvaLYeEs


sabato 23 novembre 2013